Lettera al padre di Franz Kafka

- Opere

Contatti
Disclime
r


 

 

 

 

Link Utili :
Festival della letteratura

Chi ama la narrativa deve sapere che kafka è uno dei più grandi narratori di tutti i tempi, Nella Lettera al padre è data non solo dai racconti o dagli squarci di dialogo, ma è diffuso ovunque e rappresenta la caratteristica delle "Lettere al padre", che è nello stesso tempo uno scontro tra padre figlio e una confessione autobiografica.
Era il 1919 Franz aveva già sciolto due fidanzamenti con una poco avvenente signora che il padre aveva approvato come nuora, ed ora pensava di sposare Julie Wohryzek, figlia di un calzolaio. Il padre di Kafka non era daccordo e come al solito dissenti in maniera violenta.
Franz lo aveva già deluso, poichè si era dato agli studi e non lo aveva seguito nel negozio paterno, ora anche sposare un'ebrea proletaria, non riusciva a sopportarlo.
Ma a quel punto Kafka reagì scrivendo queste lettera che lasciò nel cassetto, forse perchè doveva essere solo un soliloquio, forse perchè aveva già rinunciato sia al matrimonio sia a Julie.
La lettera al padre è il tentativo doloroso di capire le origini di un rapporto difficile e conflittuale, con il padre. In questo scritto Kafka ritorna al suo sentire fanciullesco ad una giovinezza tormentata, ad un padre lontano dal quale non è stato mai compreso.