Come si mangia il primo piatto

Home

Contatti
Disclime
r


Offrire caffe

 

 

 

 

Link Utili :

Le minestre in brodo
Le minsestre in brido vengono servite nella scodella o nel piatto fondo, ovviamente la si prende con il cucchiaio, ma se si vogliono raccogliere gli ultimi cucchiai di brodo, si può inclinare il piatto verso il centro della tavola, è invece proibito inclinarlo verso di se.
Finita la minestra il cucchiaio si pone nel piatto perpendicolarmente al bordo della tavola, per facilitare il servizio dei camerieri.

Le minestre in tazza
Brodi consommè, passati di verdura vengono serviti in tazza: questa si può portare alla bocca, servervendosi di uno solo dei manici, il destro. Se la tazza è accompagnata dal cucchiaio, questo serve per raccogliere i crostini, altrimenti va usato per mescolare il brodo, ma non per sorbirlo.
E' assolutamente vietato soffiare sulla minestra, o aggiungere bocconcini di pane. La minestra va mangiata così come viene servita.


Spaghetti e tagliatelle
Gli spaghetti e le tagliatelle non si tagliano, ma si arrotolano con la forchetta e si portano alla bocca senza l'aiuto del cucchiaio.
Cercate di arrotolare completamente gli spaghetti, evitando che rimangano appendici pendenti. Se nonostante tutto l'impegno qualche pezzo di spaghetto resta fuori, non risucchiatelo, non nascondetelo con il tovagliolo, ma cercate di sistemarlo in bocca con qualche ulteriore colpetto di forchetta.

Il risotto
Il risotto si mangia con la forchetta. Se scotta non lo si espande a corona sui bordi del piatto non lo si mescola e rimescola, lo si spiana discretamente con la forchetta e si aspetta di poterlo mangiare senza scottarsi la lingua.